rendiconto finanziario logo

Esempio metodo indiretto


rendiconto finanziario


L'Organismo Italiano di Contabilità ha inserito nell'OIC10 questo esempio di rendiconto finanziario costruito a metodo indiretto.

STATO PATRIMONIALE 200X+1 200X Incrementi/ (Decrementi)
ATTIVITA'      
B: Immobilizzazioni materiali 1250 700 550
C.I Rimanenze 700 600 100
C.II Crediti verso clienti 500 400 100
C.IV Disponibilità liquide 250 100 150
D. Risconti attivi 10 20 (10)
Totale attività 2710 1820 890
       
PASSIVITA'      
A. Patrimonio netto      
Capitale sociale 850 700 150
Riserve 100 80 20
Utile netto di esercizio 50 40 10
       
C. Trattamento di fine rapporto 60 50 10
       
D.4. Debiti verso banche      
di cui esigibili entro l'esercizio successivo 400 200 200
di cui esigibili oltre l'esercizio successivo 450 350 100
D.7 Debiti verso fornitori 700 335 365
D.12 Debiti tributari 50 40 10
E. Ratei passivi 50 25 25
Totale passività 2710 1820 890

Il dettaglio dell'ammontare dei debiti verso fornitori è il seguente:

  200X+1 200X Variazione
Debiti verso fornitori 700 335 365
di cui per forniture di esercizio 400 285 115
di cui per immobilizzazioni materiali 300 50 250

Debiti verso banche

  1. i debiti verso banche esigibili oltre l'esercizio successivo sono rappresentati da mutui passivi;
  2. i debiti verso banche esigibili entro l'esercizio successivo comprendono una quota di 50 come quota a breve termine dei mutui passivi;

Rimanenze

L'incremento delle rimanenze di 100 è determinato per 50 da un aumento di prodotti finiti e per 50 da un aumento di materie prime.

Immobilizzazioni materiali

Nel corso dell'esercizio sono stati effettuati disinvestimenti di immobilizzazioni materiali; il loro valore contabile (al netto degli ammortamenti) è di 30 mentre il valore di realizzo è di 40.

Nel corso dell'esercizio sono state acquistate immobilizzazioni maetriali per 710.

IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI
Saldo al 31-12-200X 1000
Investimenti 710
Disinvestimenti -60
Saldo al 31-12-200X+1 1650

FONDI DI AMMORTAMENTO
Saldo al 31-12-200X 300
Quota di ammortamento dell'esercizio 130
Storno ammortamento cespiti alienati -30
Saldo al 31-12-200X+1 400

Imposte

Le imposte pagate nel 200X+1 sono pari a 40 mentre le imposte di competenza sono pari a 50.

Ratei passivi

I ratei passivi si riferiscono agli interessi passivi.

Finanziamenti e mutui

Nell'esercizio sono stati ottenuti nuovi mutui per 150 e rimborsati mutui esistenti per un importo di 50. Il conto è stato pertanto così movimentato:

MUTUI PASSIVI
Saldo al 31-12-200X 350
Nuovi mutui assunti 150
Quota a breve mutui rimborsata -50
Saldo al 31-12-200X+1 450

Trattamento di fine rapporto

Il movimento del Fondo TFR viene rappresentato in questo prospetto:

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO
Saldo al 31-12-200X 50
Quota dell'esercizio 30
Utilizzi -20
Saldo al 31-12-200X+1 60

Utile dell'esercizio

Il movimento dell'utile di esercizio viene rappresentato in questo prospetto:

UTILE DELL'ESERCIZIO
Saldo al 31-12-200X 40
Pagamento dividendi -20
Assegnazione a riserve -20
Saldo al 31-12-200X+1 0

Riserve

Il movimento delle riserve viene rappresentato in questo prospetto:

RISERVE
Saldo al 31-12-200X 80
Quota utile assegnata a riserva 20
Saldo al 31-12-200X+1 100

Il conto economico dell'esercizio 200X+1 è il seguente:

CONTO ECONOMICO 200X+1    
Valore della produzione   1510
Ricavi delle vendite e delle prestazioni 1450  
Variazione delle rimanenze di prodotti finiti 50  
Altri ricavi e proventi 10  
Costi della produzione   1360
Per materie prime 450  
Per servizi 350  
Per il personale:    
salari e stipendi 450  
trattamento di fine rapporto 30  
Ammortamenti 130  
Variazione delle rimanenze di maetrie prime (50)  
Differenza tra valore e costi della produzione   150
Oneri finanziari   (50)
Risultato prima delle imposte   100
Imposte sul reddito dell'esercizio   (50)
Utile dell'esercizio   50

Il rendiconto finanziario per l'esercizio 200X+1 si presenta nel modo seguente:

  200X+1 200X
A. Flussi finanziari derivanti dalla gestione reddituale (metodo indiretto)    
Utile (perdita) dell'esercizio 50  
Imposte sul reddito 50  
Interessi passivi 50  
Plusvalenze derivanti dalla cessione di attività -10  
1. Utile (perdita) dell'esercizio prima delle imposte sul reddito, interessi, dividendi e plus/minusvalenze da cessione 140  
Rettifiche per elementi non monetari che non hanno avuto controipartita nel capitale circolante netto    
Accantonamenti TFR 30  
Ammortamenti delle immobilizzazioni 130  
Totale rettifiche elementi non monetari 160  
2. Flusso finanziario prima delle variazioni del CCN 300  
Variazioni del capitale circolante netto    
Incremento delle rimanenze -100  
Incremento dei crediti verso clienti -100  
Incremento dei debiti verso fornitori 115  
Decremento risconti attivi 10  
Totale variazioni capitale circolante netto -75  
3. Flusso finanziario dopo le variazioni del CCN 225  
Altre rettifiche    
Interessi pagati -25  
Imposte sul reddito pagate -40  
Utilizzo TFR -20  
Totale altre rettifiche    
Flusso finanziario della gestione reddituale (A) 140  
B. Flussi finanziari derivanti dall'attività di investimento    
Immobilizzazioni materiali    
Investimenti -710  
Incremento debiti verso fornitori per immobilizzazioni materiali 250  
Prezzo di realizzo disinvestimenti di immobilizzazioni 40  
Flusso finanziario dell'attività di investimento (B) 420  
C. Flussi finanziari derivanti dall'attività di finanziamento    
Mezzi di terzi    
Incremento debiti a breve verso banche 200  
Accensione finanziamenti 150  
Rimborso finanziamenti -50  
Mezzi propri    
Aumento di capitale a pagamento 150  
Dividendi pagati -20  
Flusso finanziario dell'attività di finanziamento (C) 430  
Incremento delle disponibilità liquide (A ± B ± C) 150  
Disponibilità liquide al 1° gennaio 200X+1 100  
Disponibilità liquide al 31 dicembre 200X+1 250